Catena a nove nodi

38,00 €
Tasse incluse

Catena a nove nodi in acciaio per kung fu.

Quantità
Non disponibile

Le arti marziali cinesi comprendono una vastissima gamma di armi di ogni genere e i praticanti di queste arti lo sanno bene. Spesso la conoscenza di queste si ferma alle più famose e classiche rese popolari dai film o proposte dai corsi nelle palestre. La frusta d'acciaio cinese appartiene alle armi meno conosciute anche se la sua pratica resta molto difficile ma affascinante. La catena del kung fu è composta da un minimo di tre ad un massimo di quindici sezioni di metallo collegate fra loro mediante snodi costituiti da semplici anelli. Otteniamo così un'arma rigida all'impatto ma allo stesso tempo molto flessibile nel maneggiarla unendo in sé le proprietà di un'asta solida contro un bersaglio e le proprietà di una catena che riesce a piegarsi per modellarsi all'obiettivo per avvolgerlo. Una delle estremità presenta un dardo per permettere anche tecniche di punta; l'altra funge da manico per la presa. La catena era un'arma secondaria del guerriero che veniva usata insieme ad un'altra arma corta o come ultima risorsa. La catena può essere usata in tantissimi modi diversi: come semplice frusta può essere fatta roteare per sferrare colpi circolari e e può scavalcare facilmente uno scudo per coplire l'avversario che vi sta dietro; può anche avvolgersi contro un'altra arma per bloccarla o per disarmare l'avversario. 

Catena a nove nodi 40305070

Riferimenti Specifici